Apple: “Pronti per partire a Napoli ad ottobre”

A cura della nagora

Entro fine maggio – inizio giugno Apple farà di nuovo tappa a Napoli per la creazione del primo Centro di Sviluppo App iOS d’Europa. Lo ha confermato il professor Giorgio Ventre, delegato del rettore dell’Università Federico II per il progetto. Ad ottobre Apple vorrebbe partire e l’area di Napoli interessata sarà San Giovanni a Teduccio.

“Il prossimo sarà un sopralluogo abbastanza definitivo sulla parte organizzativa- ha spiegato Ventre a margine di un convegno a Napoli sulle startup innovative- tra l’altro stiamo anche cercando di capire meglio come attivare le collaborazioni non solo con la Federico II ma anche con le altre università”. A chi gli chiede quando si partirà, Ventre risponde: “Loro ci chiedono di partire ad ottobre il che non è detto che sia una cosa semplice da fare, però sarà anche il motivo per cui vengono qui. Non è ufficiale ma questa è la richiesta”. Quanto poi alla localizzazione del centro, Ventre spiega che “visti i tipi di modifiche infrastrutturali che ci stanno chiedendo credo che la scelta di San Giovanni a Teduccio sia definitiva”.

“La venuta di Apple in Campania e a Napoli ha un duplice significato, da un lato testimonia che Napoli e la Campania sono un terreno fertile per la innovazione, abbiamo un ecosistema molto dinamico e loro sanno che qui possono trovare affidabilità, talenti, giovani e creativi.
Dall’altra parte è importante perché se viene Apple vuol dire che le condizioni ci sono e noi come amministrazione stiamo lavorando tantissimo per ammagliare intorno a questa opportunità anche gli altri big player”. Commenta l’assessore regionale alle Startup e Innovazione, Valeria Fascione. “Al di là della formazione specifica che questi ragazzi riceveranno – aggiunge la Fascione – la cosa più importante è il dopo e quindi è la possibilità di creare nuove imprese, laboratori aperti e diffusi. E poi dobbiamo rendere questo territorio anche accogliente, il nostro ruolo è far sì che questi giovani sviluppatori che arriveranno da tutta Europa, Asia, possono trovare qui una accoglienza e cura in termini anche di servizi”

 

Fonte: Repubblica Napoli.it

9 maggio 2016

 

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Inserimenti
Instagram
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
Ultimi Tweet

Fondi UE, serve una visione diversa. Nando Santonastaso e gli economisti Giannola, @massimolocicero Musella e @RRealfonzo da oggi su Nagora

Contatti
Tel : 081-7172111
Email : nagora@nagora.it
Indirizzo : Piazza dei Martiri, 58 - 80121 Napoli