Comuni: Napoli; Corte Conti, nel 2013 buco ulteriore 366 mln

A cura della nagora

La Corte dei Conti della Campania ha bocciato il rendiconto 2013 del Comune di Napoli evidenziando una serie di criticità che avrebbero fatto peggiorare di 366 milioni di euro il disavanzo, con un ulteriore aggravamento della situazione già resa difficile dai 702 milioni di euro dichiarati in quell’anno dall’ente. Lo scrivono l’edizione di Napoli della Repubblica e i quotidiani Roma e Metropolis Napoli. Il documento dei magistrati contabili mette in luce, sottolineano i media, “gravi irregolarità contabili e finanziarie” e rileva quattro criticità: l’utilizzo di fondi vincolati, mancate riscossioni delle multe, spese fuori controllo per partecipate e personale. Nella delibera notificata dalla Corte dei Conti il Comune “è sollecitato con la massima urgenza a rimuovere le irregolarità”. Inoltre, “il buon esito sarò valutato dalla sezione contabile” tenendo conto del “monitoraggio in corso di svolgimento sul piano di riequilibrio”. Il rischio dissesto è un timore se non ci sarà “una correzione di rotta per un definitivo risanamento dei conti”. Secondo la magistratura contabile l’ente “non collabora, fornisce risposte parziali ed elusive”.

Fonte: Ansa

3 marzo 2016

 

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Inserimenti
Instagram
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
Ultimi Tweet

Fondi UE, serve una visione diversa. Nando Santonastaso e gli economisti Giannola, @massimolocicero Musella e @RRealfonzo da oggi su Nagora

Contatti
Tel : 081-7172111
Email : nagora@nagora.it
Indirizzo : Piazza dei Martiri, 58 - 80121 Napoli