Ecco la prima tappa dell’AV Napoli-Bari

A cura della Redazione Nagora

La linea Napoli-Bari è un’opera di assoluta priorità nella pianificazione nazionale ed è presente fra le opere strategiche invarianti dell’allegato DEF 2017 approvato dal Consiglio di Ministri lo scorso aprile.
L’inaugurazione della prima parte della stazione di Afragola ha segnato la prima importante tappa per il completamento di quest’opera strategica per lo sviluppo dell’intero Paese e del nostro mezzogiorno.

fsi_4158_cascetta-1

La linea Napoli-Bari ha tre funzioni principali: (i) Internazionale: parte del corridoio europeo Scandinavian-Mediterranean; (ii)Nazionale, si realizzerebbe un “tripolo” tra Roma, Napoli e Bari, che potrà diventare uno dei sistemi metropolitani più grandi d’Europa. Basti pensare che ad oggi non esiste un collegamento diretto ferroviario tra Napoli e Bari, ad opera conclusa Bari sarà collegata con Napoli in circa 2h30 minuti e Roma in circa 3h30minuti; (iii)Regionale, sulla nuova linea passeranno anche i collegamenti ferroviari interni alla regione Campania, che saranno più frequenti e più veloci.
La tratta Napoli-Cancello, oltre a costituire il I° tratto della Napoli-Bari, consente di velocizzare il servizio regionale Napoli-Cancello-Caserta e “mette a sistema” la nuova stazione AV di Afragola (sulla linea Roma-Napoli) con il Sistema Metropolitano Regionale. La nuova stazione, che per la maggior parte dei treni non sostituirà Napoli Centrale, diventerà un importante nodo di interscambio modale tra la linea AV e la linea FS Napoli-Cancello-Caserta che proseguirà direttamente nel passante ferroviario di Napoli, la linea 2 della metropolitana cittadina. Questo aspetto è poco noto e va sottolineato.

fsi_4151_cascetta-2
Come detto dall’ing. Gentile sono già stati appaltati i lavori dei primi due lotti della Napoli-Bari, che fra tre anni consentiranno di raggiungere la stazione di Afragola con i servizi di Trenitalia direttamente dal centro di Napoli. Ad esempio sarà possibile salire su un  treno regionale a Caserta, a Cancello, a Mergellina o a Campi Flegrei e scendere direttamente alla nuova stazione di Afragola per prendere un treno dell’alta velocità.

Ennio Cascetta,  ordinario di Pianificazione dei Sistemi di Trasporto “Federico II” – Napoli

16 giugno 2017

 

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Inserimenti
Instagram
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
Ultimi Tweet

Fondi UE, serve una visione diversa. Nando Santonastaso e gli economisti Giannola, @massimolocicero Musella e @RRealfonzo da oggi su Nagora

Contatti
Tel : 081-7172111
Email : nagora@nagora.it
Indirizzo : Piazza dei Martiri, 58 - 80121 Napoli