Luigi Nicolais, Ordinario di Tecnologie dei Polimeri – Federico II

A cura della Redazione Nagorà

Bagnoli, come ha evidenziato Bruno Discepolo nel suo intervento, racchiude molti aspetti e vicende della città di Napoli. Ha offerto ospitalità a importanti, e allora innovative, idee di sviluppo economico e industriale, trasformatesi poi in incubatori, spesso asfittici, di progetti che da anni vanno sottolineando le difficoltà e i limiti di amministrazioni locali e nazionali.

Ma, nonostante tutti i fallimenti e i problemi, quest’area resta una straordinaria opportunità per la città.

Al di là dei necessari e improcrastinabili interventi di bonifica e recupero dei luoghi, Bagnoli è un originale laboratorio di sintesi – politica, economica e ambientale –  su cui potrà dare prova di sé la migliore classe dirigente e imprenditoriale, locale e nazionale.

Ma non solo. È  anche il luogo dove la città di Napoli potrà ricostruire la slabbrata trama delle relazioni, dell’impegno e della partecipazione sociale.

Bagnoli, infatti, richiede il coinvolgimento attivo di molteplici intelligenze, sensibilità, competenze e profili.

Esige prova manifesta di buon governo, sicurezza, trasparenza, legalità, ma anche investimenti da parte di un’imprenditoria illuminata e di una finanza non rapace.

Pretende, poi, lungimiranza progettuale ad alta capacità innovativa aperta al contributo di idee originali capaci di aggregare e attrarre talenti e capitali.

Si tratta di cambiare registro, prospettiva e passo, come scrive Discepolo, auspicando al tempo stesso uno straordinario lavoro di squadra e il mettersi al servizio di un progetto condiviso.

Ma non basta. Occorre anche essere coraggiosi e ambiziosi.

Coraggiosi per tagliare i lacci e laccioli che impaludano, per smascherare gli alibi che ritardano scelte, per decidere la direzione da prendere.

Ambiziosi nel selezionare, condividere e sostenere le soluzioni e gli interventi più avanzati e a più alto valore aggiunto.

Alcuni episodi recenti vanno in questa direzione.

Occorre proseguire e moltiplicarli.

 

Prof. Luigi Nicolais

7 marzo 2016

 

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi Inserimenti
Instagram
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
Ultimi Tweet

Fondi UE, serve una visione diversa. Nando Santonastaso e gli economisti Giannola, @massimolocicero Musella e @RRealfonzo da oggi su Nagora

Contatti
Tel : 081-7172111
Email : nagora@nagora.it
Indirizzo : Piazza dei Martiri, 58 - 80121 Napoli