Napolifutura

A cura della Redazione Nagorà

C’è chi lo immagina come una lunga spiaggia sabbiosa, da Mergellina a piazza Vittoria. Qualcun lo reinventa come nuovo polmone verde della città, altri ancora come un avvenirisrico intreccio di strade con un'”Arena del mare” accanto al Castel dell’Ovo, o provocatoriamente attraversato da un lungo muro che precluda ai cittadini la vista del golfo (per la serie “Il mare non bagna Napoli”). Sono solo alcuni dei diciannove progetti di giovani architetti napoletani, inseriti in gruppi multidisciplinari di professionisti, dedicati al potenziale sviluppo del lungomare cittadino. Un concorso del 2014 promosso dall’Associazione Napolicreativa, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti della Provincia di Napoli e con l’Acen. Si tratta della quinta edizione del Premio “La Convivialità Urbana” dedicato l’anno scorso proprio al ridisegno del Lungomare della città.

da “la Repubblica Napoli”, 24 maggio 2014

11 dicembre 2015

5 commenti per questo articolo “Napolifutura”

  1. Vincenzo esposito scrive:

    Pensò che chi progetta una qualsiasi cosa dovrebbe avere chiaro prima di tutto quelle che sono le problematiche del progetto,un esempio é quello delle mareggiate che flagellano quel tratto di costa d’inverno ,infatti è disseminato di scogli frangi onda .andate ad arredare interni!

    • nagora scrive:

      Le immagini che vedi nel portale sono la sintesi dei 19 progetti presentati in occasione del premio “La Convivialità Urbana”. Il dialogo e il confronto è il filo rosso di Nagorà.
      Continua a seguirci.

    • nagora scrive:

      Le immagini che vedi nel portale sono la sintesi dei 19 progetti presentati in occasione del premio “La Convivialità Urbana”. Il dialogo e il confronto sono il filo rosso di Nagorà.
      Continua a seguirci.

  2. luigi majello scrive:

    ben vengano progetti di trasformazione della città ed è giusto non restare ancorati al passato. Ma alcuni princìpi devono essere rispettati. In primis il collegamento viario est-ovest costiero è indispensabile. Qualunque idea di utilizzo deve prevedere la fruibilità e quindi un’idea di mobilità

    • nagora scrive:

      Modernità e servizi sono necessità delle nostre città, a maggior ragione se medio-grandi.
      Grazie per il tuo punto di vista.

 

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
Ultimi Tweet

Cesare de Seta: O' Cuorno e' un'idea di una volgarità sorprendente e rammarica che si sia scaduti dagli "apparati" di Sanfelice a O'Cuorno.

Contatti
Tel : 081-7172111
Email : nagora@nagora.it
Indirizzo : Piazza dei Martiri, 58 - 80121 Napoli