Stadio San Paolo 2015

A cura della Redazione Nagorà

STADIO SAN PAOLO | FUORIGROTTA | NAPOLI

Riqualificazione conservativa e funzionale dell’impianto sportivo con ristrutturazione delle aree limitrofe

L’ipotesi di elaborazione di un progetto complessivo di ristrutturazione dello stadio; nasce dall’improrogabile esigenza di ammodernare l’impianto sportivo per le seguenti ragioni:

  • necessità di adeguamento funzionale e normativa agli standard europei;
  • far fronte alle attuali condizioni fatiscenti delle finiture e degli impianti dello stadio;
  • necessità di riqualificazione delle aree urbane

In sintesi, l’ipotesi di progetto, che prevede la conservazione degli elementi essenziali della struttura originale, sarà articolata in tre macro‐aree di intervento:

  • ‐ interventi nell’area interna dell’arena, consistenti in:
  1. Nuova gradonata in continuità con l’anello superiore, prevedendo, la realizzazione di una nuova pista di atletica destinata agli atleti delle società sportive e non alle competizioni, con un sensibile miglioramento della visibilità;
  2. Sostituzione dell’attuate copertura in policarbonato e della struttura in acciaio con un nuovo anello

piano (membrana in tetrafluoroetilene, tipo Tefzel‐Etfe utilizzata per l’AIIianz Arena), parzialmente

intradossato, prolungato verso la parte centrale in maniera da coprire tutti i posti a sedere;

  1. Eliminazione dell’anello superiore in acciaio e realizzazione di un nuovo anello “sky box” che possa comodamente ospitare circa quindici persone ognuno, servite da ascensori accessibili direttamente dai parcheggi sotterranei.
  2. Ampliamento ed adeguamento spogliatoi, palestre e servizi nell’area interrata a ridosso del campo da

gioco.

  • ‐ Interventi nell’ area sottostante le gradonate, con la realizzazione di nuove volumetrie che potranno contenere:
  1. Complesso multifunzionale con attività commerciali, ricettive, di svago, per il tempo libero, culturali e di

servizio;

  1. Centro sportivo con palestre, piscina, centro benessere:
  2. Aree di ristorazione e servizi per il pubblico degli incontri di calcio, indipendenti e direttamente accessibili dall’arena;
  3. Museo della squadra, shop ufficiale e uffici della Società.
  • ‐ interventi nell’area esterna allo stadio, che prevedono la realizzazione di:
  1. Sistema di parcheggi interrati su due livelli;
  2. Razionalizzazione degli accessi e dei percorsi carrabili e pedonali;

11 . Riqualificazione delle aree circostanti con la realizzazione di un Parco Urbano attrezzato, ad uso pubblico, con percorsi per jogging, piste ciclabili e aree tematiche dedicate a giochi bambini, skate park, pista di pattinaggio, integrato con la mostra d’oltremare.

L’intervento nel suo complesso, costituisce un importante opera di riqualificazione urbana e paesaggistica, che avrà il merito di recuperare uno spazio esistente, oggi sottoutilizzato e destinato inevitabilmente al degrado, con costi di manutenzione altissimi ed enormi difficoltà di gestione. Al contempo si eviterà il consumo di altri suoli liberi per la costruzione di un eventuale nuovo stadio.

La sistemazione esterna, inoltre, restituirà alla città una immensa area pubblica, che costituirà un grande

polmone verde ed un’area di parcheggi e servizi che si integra con il contesto urbano esistente e con gli

interventi in atto (Piazzale Tecchio, Mostra d’Oltremare, ecc.).

Particolare attenzione sarà posta ai temi del rispetto ambientale, della eco‐compatibilità e dell’utilizzo di energie rinnovabili; attraverso un metodo di progettazione e realizzazione innovativo, certificabile secondo il protocollo LEED.

In particolare:

  • In copertura saranno collocati pannelli fotovoltaici in grado di rendere energeticamente autosufficiente

l’intero complesso

  • Un sistema di raccolta e recupero delle acque superficiali che saranno riutilizzate per irrigazione,

lavaggio, servizi igienici, ecc.

  • Idonei sistemi di coibentazione, di ventilazione passiva per il raffrescamento dei volumi interni, al fine di ridurre al minimo l’utilizzo di impianti di aria condizionata.
  • Sarà privilegiato l’utilizzo di lampade a risparmio energetico, LED.

 

Contratto

Project Financing

Inizio progetto

2015

Luogo

Piazzale Tecchio, Napoli

Committente

Privato

Area coperta

84.300 mq

Costi progetto

€ 100.000.000,00

Fase

Preliminary

Architettura e coordinamento

Giancarlo Scognamiglio | GS A srl

Collaboratori: Alessandro Scognamiglio Enrica Globo

Davide Mazzella

Paolo Pagliara

Strutture

Ing. Gennaro Portomeo Ing. Filippo Cavuoto

7 dicembre 2016

 

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
  • Instagram Image
Ultimi Tweet

Cesare de Seta: O' Cuorno e' un'idea di una volgarità sorprendente e rammarica che si sia scaduti dagli "apparati" di Sanfelice a O'Cuorno.

Contatti
Tel : 081-7172111
Email : nagora@nagora.it
Indirizzo : Piazza dei Martiri, 58 - 80121 Napoli